Letto alla francese: caratteristiche e modelli

Quante volte ci è capitato di leggere nelle descrizioni delle camere di hotel o altre strutture ricettive “letto alla francese“? Innumerevoli volte, ma di cosa si tratta in realtà? la risposta è estremamente facile: di un letto matrimoniale dalle dimensioni ridotte, ma non solo.

Nell’articolo che segue andiamo ad indagare l’argomento, scoprendo le sue misure, quando è giusto scegliere questo modello di letto, lo stile e le possibili varianti.

Letto alla francese: la storia

Letto alla francese

Come suggerisce il nome stesso, il letto alla francese è nato in Francia dove prende il nome di grand lit. In Italia prende alle volte il nome di letto Grande Napoletano, mentre in Inghilterra e nei Paesi anglofoni prende il nome di qeen bed.

Le sue origini non sono chiare, si pensa sia nato in Francia nel XV o XVI secolo e che si sia poi sviluppato e modificato fino ad arrivare a noi con le dimensioni e le caratteristiche che lo contraddistinguono oggi.

Come si può vedere, la diffusione del letto alla francese è in tutta Europa, dalla Francia, alla Germania, all’Inghilterra, senza scordarci di Italia e Irlanda.

Misure letto alla francese

Misure letto alla francese

Il letto alla francese altro non è che un letto matrimoniale più piccolo. Le dimensioni del letto matrimoniale standard sono di norma 160×200 cm, mentre le misure del letto alla francese sono di 140×200 cm oppure di 140×190 cm. Si tratta ovviamente di dimensioni della rete e del materasso. La struttura del letto può poi essere leggermente maggiore a seconda del letto scelto. Quelli classici avranno dimensioni maggiori, mentre i letti moderni dalle linee essenziali avranno di certo dimensioni inferiori, dato il design minimale.

Riassumendo quindi le misure dei letti:

  • Letto singolo: 90×200 cm o 90×190 cm;
  • Letto ad una piazza e mezza: 120×200 cm o 120×190 cm;
  • Letto alla francese: 140×200 cm o 140×190 cm;
  • Letto matrimoniale: 160×200 cm o 160×190 cm;
  • Letto matrimoniale maxi: 180×200 cm o 180×190 cm.

Se vuoi approfondire l’argomento delle dimensioni del letto matrimoniale puoi leggere il nostro articolo:

Quando scegliere il letto alla francese

Quando scegliere il letto alla francese

Il letto alla francese può diventare un alleato ideale in differenti circostanze. Infatti le sue dimensioni di matrimoniale ridotto lo rendono ideale per far dormire due persone, anche se un po’ strette. Diventa quindi la soluzione ideale in mancanza di spazio oppure in situazioni, come nelle strutture ricettive, in cui il letto può essere utilizzato sia come matrimoniale che come singolo.

Quando vi apprestate ad acquistare un letto alla francese è importante valutare un aspetto: avrà bisogno di biancheria da letto apposita, non facile da trovare nei negozi fisici. Quindi se non siete maghi della sartoria, vi consiglio prima di dare uno sguardo online alla biancheria disponibile e ai prezzi così da effettuare un acquisto consapevole.

Ma vediamo nel dettaglio tutti i casi in cui viene preferito il letto alla francese al letto matrimoniale.

Un matrimoniale più piccolo

Matrimoniale più piccolo

Come visto in precedenza, si tratta di un letto matrimoniale più piccolo. Alleato ideale nelle abitazioni moderne dove lo spazio non basta mai. Infatti, le camere da letto sono di norma sempre più piccole, per lasciare più spazio agli altri ambienti della casa, come cucina o soggiorno.

Se ad esempio la stanza è lunga e stretta, scegliere un letto dalle dimensioni leggermente ridotte può consentire l’inserimento dei comodini, impossibili da inserire con un letto matrimoniale.

La stessa scelta può essere fatta anche nel caso in cui fisicamente vi è la possibilità di inserire un letto matrimoniale, ma l’ambiente risulterebbe troppo pieno. infatti se la parete permette di ospitare il letto con i comodini appoggiati alla struttura letto può dare una sensazione di soffocamento. Meglio quindi valutare l’acquisto di un letto leggermente più piccolo ma che crea un ambiente accogliente.

Un singolo più grande

Singolo più piccolo

Ma perché se il letto alla francese è nato come matrimoniale più piccolo deve essere utilizzato solo da due persone? Può risultare un ottimo alleato anche nelle camere singole, soprattutto nelle stanze di ragazzi o persone adulte che vivono da sole. In questo caso viene utilizzato come singolo dalle dimensioni più grandi, adatto anche a chi di notte ha un sonno particolarmente disturbato e continua a muoversi.

Un letto di 50 cm più largo rispetto al letto singolo rappresenta senza dubbio una soluzione unica per le camere da letto dei single o dei ragazzi.

Questioni di gusto

Alle volte il letto alla francese viene scelto anche per questioni di gusto. In camere da letto ampie può essere una scelta di stile per non appesantire l’ambiente. Infatti il letto più piccolo rispetto ad un matrimoniale standard, dà l’idea di un piccolo nido d’amore e si ricrea così una camera da letto romantica dallo stile unico.

Nelle strutture ricettive

Come visto anche prima, i letti alla francese vengono utilizzati molto nelle strutture ricettive. Si tratta di una scelta strategica, perché un letto con materasso largo 140 cm può essere utilizzato da due o da una sola persona. Si tratta quindi del compromesso ideale per una camera d’albergo che può essere utilizzata sia come stanza singola che come stanza doppia.

Letto alla francese con contenitore

letto alla francese con contenitore

Se state valutando l’acquisto di un letto alla francese perché la vostra stanza è compatta, vi consiglio di valutare il letto alla francese con contenitore. Il vano sotto il letto si trasforma così in un ottimo alleato per aumentare lo spazio contenitivo della camera. Ideale per riporre coperte, lenzuola o il cambio stagione diventerà uno spazio di cui non potete più fare a meno.

Esistono letti con rete sollevabile a motore e manuale. Se valutate di acquistare un letto con sollevamento manuale per risparmiare, provate il meccanismo per capire se è effettivamente facile da aprire o no. Infatti, meglio scegliere letti con pistoncini che facilitano l’alzata del materasso per non rischiare di affaticarci troppo.

È fondamentale anche verificare la portata della rete prima di acquistare il materasso. Infatti non tutte le reti hanno la stessa portata e il rischio è che se si sceglie un materasso troppo pesante la rete cali quando alzata per utilizzare il vano interno.

I materiali del letto alla francese

I materiali del letto alla francese

Come tutti gli altri letti, il letto alla francese può essere realizzato in legno, ferro o imbottito. A seconda dello stile che si desidera dare alla camera da letto possono essere scelti materiali differenti.

Per una camera da letto classica il materiale da preferire è senza dubbio il legno massiccio. I letti in legno massello creano infatti un’atmosfera intramontabile che dona alle camere da letto un fascino senza tempo. Lo stesso vale anche se amiamo lo stile country o lo stile rustico. La differenza sta solo nelle linee e nelle colorazioni scelte. Un letto per una camera rustica avrà senza dubbio linee più semplici e colori legno naturale, mentre il letto per una camera classica sarà sempre in legno ma le linee saranno sicuramente più ricercate.

Un letto in ferro battuto può essere utilizzato quando non si vuole sovraccaricare l’ambiente. Infatti se la stanza è già ricca dal punto di vista architettonico, perché presenta travature in legno, pareti in pietra o un pavimento particolare, può tornare utile inserire un elegante letto in ferro battuto che non appesantisce l’ambiente.

Infine può essere scelto il letto imbottito. Ne esistono davvero di infiniti modelli che ben si adattano alle camere da letto moderne, a quelle scandinave o allo stile classico. Qui c’è solo l’imbarazzo della scelta. L’aspetto più importante resta la scelta del tessuto e del suo colore.

Acquistare il letto alla francese online

Online sono disponibili diversi ecommerce che offrono letti alla francese in vendita. Quando vi apprestate ad acquistare mobilio online è però importante porre l’attenzione su due aspetti per non rischiare di imbattersi in cattive sorprese:

  1. Consegna: spesso le spese di spedizione non sono comprese e vanno calcolate a parte. Un letto non viene spedito con i corrieri normali e per questo i costi di spedizione possono sembrarci particolarmente elevati. Inoltre va verificato se la consegna viene fatta al piano terra o se invece i colli vengono consegnati anche al piano.
  2. Montaggio: non tutti i letti sono facili da montare, anzi. Assicuratevi quindi prima dell’acquisto di scegliere un letto che sia facile da montare a seconda delle vostre capacità.

Di seguito ho raccolto alcuni letti alla francese disponibili e acquistabili su Amazon.

Quanto misura un letto alla francese?

Il letto alla francese misura di norma 140×200 cm oppure 140×190 cm.

Cosa vuol dire letto alla francese?

Con letto alla francese si intende un matrimoniale più piccolo, con larghezza di 140 cm rispetto i 160 cm di un letto matrimoniale standard.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *