Come scegliere le lenzuola per il letto

Le lenzuola, assieme agli altri prodotti di biancheria per il letto, offrono un importante contributo al comfort del sonno, in quanto incidono in maniera significativa sulla qualità del riposo. Ragion per cui, è importante scegliere un prodotto di qualità, in grado di rispondere perfettamente alle esigenze degli utilizzatori dell’intero sistema di riposo. In questo articolo vediamo, in dettaglio, quali sono i parametri da prendere in considerazione per individuare l’opzione più adatta a specifiche necessità.

Le dimensioni del materasso

Scegliere le lenzuola del letto
foto: Boca do Lobo

Il primo fattore da prendere in considerazione nella scelta delle lenzuola è, ovviamente, quello rappresentato dalle dimensioni del materasso. La biancheria, infatti, deve essere sempre proporzionata alla lunghezza e alla larghezza del supporto, sia esso singolo, alla francese, matrimoniale o a una piazza e mezza. Sia le lenzuola che gli altri elementi (piumino e copripiumino) devono essere in grado di coprire perfettamente tutta la superficie del letto, tenendo in conto anche eventuali risvolti. Lenzuola di dimensioni non congruenti con quelle del materasso, oltre a sortire un effetto antiestetico, possono pregiudicare il comfort e la qualità del sonno.

Un lenzuolo con gli angoli (detto anche “coprimaterasso”) per un letto singolo avrà dimensioni che variano da un minimo di 140×190 cm ad un massimo di 150×200 cm. Lo stesso accessorio, per un materasso matrimoniale, dovrà avere dimensioni comprese tra 160×200 cm e 200×200 cm. L’altezza delle cuffie, invece, in genere si attesta tra i 27 cm e i 32 cm.

Il lenzuolo principale, invece, quello da stendere sopra il coprimaterasso e sotto il piumino, ha generalmente queste dimensioni:

  • 180×290 cm per un letto singolo;
  • 240×300 cm per un materasso da una piazza e mezza;
  • 270×300 cm per un letto matrimoniale.

Tessuti e materiali

Scegliere la biancheria del letto
foto: Desenio

La qualità del tessuto è un altro aspetto di primaria importanza nella scelta di qualsiasi elemento di biancheria da letto. In linea di principio, il consiglio è quello di prediligere tessuti realizzati con fibre naturali anziché sintetiche, dal momento che queste ultime garantiscono una minore traspirazione e, di conseguenza, una qualità del comfort inferiore rispetto alla biancheria in cotone.

Quest’ultimo rappresenta il materiale di gran lunga più utilizzato per il confezionamento di lenzuola e altri accessori per il letto (federe, coprimaterasso). In commercio esistono svariati tipi di cotone, tra cui percalle, raso e flanella. Il primo è caratterizzato da una particolare durevolezza mentre il secondo si contraddistingue per la resistenza e la capacità di isolamento; la flanella, infine, si addice maggiormente ai periodi freddi.

In alternativa al cotone è possibile optare per lenzuola e altri capi di biancheria in lino; questo tipo di fibra offre ottime prestazioni dal punto di vista della regolazione termica, in quanto capace di trattenere il calore in inverno e restare fresco d’estate.

Colori e pattern decorativi

Alcune idee per scegliere la biancheria del letto
foto: PullCast

Al di là della funzione prettamente pratica, le lenzuola – assieme agli altri componenti della biancheria da letto – assolve ormai anche una funzione di carattere estetico, facendo parte a tutti gli effetti dell’interior design della camera da letto. In commercio è possibile reperire una vasta gamma di lenzuola a tinta unita oppure arricchiti da stampe e pattern decorativi di ogni genere; basta consultare il catalogo di un e-commerce specializzato come Biancheria48.it per scoprire quali e quante varietà di lenzuola è possibile scegliere per il proprio letto.

Le opzioni, come detto, sono innumerevoli; la tinta unita rappresenta un evergreen, soprattutto per i letti matrimoniali. I colori pastello e le varie sfumature di blu, grazie al loro effetto rilassante, non passano mai di moda. Per i letti di neonati e bambini, invece, è possibile propendere per tessuti stampati con disegni vivaci e colorati.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.