Costi ristrutturazione case

La casa è il luogo dove trascorriamo molto tempo, viviamo emozioni e costruiamo una famiglia. Deve quindi essere un ambiente adatto e alle volte per renderlo tale c’è bisogno di qualche intervento. Ristrutturare casa può significare apportare qualche piccola modifica, come ristrutturare il bagno, oppure stravolgerla e realizzarla da capo. I costi ristrutturazione case variano ovviamente in modo sostanziale tra un intervento e l’altro, ma è fondamentale farsi un’idea di massimo prima di avventurarsi nel rinnovo di casa.

Non è semplice dare un’idea di costo preciso perché sono moltissimi i fattori che fanno variare il prezzo, ad esempio:

  • La regione in cui viene svolto l’intervento;
  • I materiali che vengono utilizzati e scelti;
  • Stato attuale dell’immobile;
  • Il tipo di intervento che si intende operare.

In ogni caso ho cercato di raccogliere alcune informazioni per fornirvi un’idea di massima, in modo che possiate farvi un’idea generale e capire se l’intervento può fare al caso vostro o se è invece il caso di aspettare.

Quanto costa ristrutturare casa?

I costi di ristrutturazione casa

Per rispondere in modo preciso a questa domanda c’è bisogno di un preventivo preciso. I professionisti del settore, dopo aver predisposto un progetto dettagliato, realizzeranno un capitolato con tutte le voci da prezzare per la ristrutturazione. Presentandolo alle dite edili o ai singoli artigiani, se decidete di coordinare voi i lavori, vi forniranno un preventivo il più dettagliato possibile. Ovviamente i costi sono indicativi, perché in fasi di ristrutturazione può sempre insorgere qualche imprevisto o possiamo sempre aver bisogno di qualche modifica.

Se desiderate farvi un’idea prima dei costi ristrutturazione casa, di seguito una tabella che riassume le principali voci con il range di costo al mq. Come detto in precedenza, alcuni range sono piuttosto ampi perché molto dipende dalla Regione dell’intervento e dai materiali scelti. Ad esempio un pavimento in piastrelle costerà meno di un pavimento in legno e così via.

Lavori principali di una ristrutturazioneU.MDaA
Demolizione murimq25 €/mq30 €/mq
Costruzione divisori internimq30 €/mq55 €/mq
Pavimentazione (escluse piastrelle)mq40€/mq70€/mq
Imbiancatura e rasaturamq15€/mq25€/mq
Impianto elettricomq50€/mq80€/mq
Impianto idraulicomq180€/mq250€/mq
Riscaldamento e aria condizionataa corpo1.500 €1.800 €
Realizzazione cappotto esterno (esclusa posa)mq15€/mq50€/mq
Fornitura e posa infissimq400€/mq550€/mq
Progettazione architettonica (ingegnere, architetto o geometra)% su tutti lavori3 %4 %
Progettazione strutturale (ingegnere)% sui lavori strutturali3 %5 %
Progettazione impiantistica% sui lavori3 %4 %
Direzione architettonica (ingegnere, architetto o geometra)% sui lavori3 %6 %
Sicurezza: Progettazione e coordinamento (ingegnere, architetto o geometra)% sui lavori soggetti a sicurezza3 %5 %
Direzione strutturale (ingegnere)% sui lavori strutturali3 %6 %

Come potete vedere dalla tabella i costi di ristrutturazione variano molto dal minimo al massimo, ma in ogni caso potete farvi un’idea generale del massimo che potrete spendere e del minimo. La tabella non intende ovviamente essere esaustiva, mancano molte voci, ma se le avessi inserite tutte l’articolo sarebbe risultato infinito.

Costi ristrutturazione case al mq

Guida i costi per ristrutturare casa

Per chi non desidera mettersi a tavolino e calcolare i costi voce per voce ho realizzato un’idea riassuntiva di costi al mq. Così vi basterà moltiplicare la cifra per i mq della vostra abitazione per avere un’idea a grandissime linee del costo totale.

Raccogliendo i principali costi e rapportandoli al mq si ottiene un costo di ristrutturazione che può andare dai 200 €/mq ai 700 €/mq.

Di seguito quindi alcuni esempi considerando un costo medio di ristrutturazione di € 450:

  • Casa di 80 mq: € 36.000
  • Casa di 100 mq: € 45.000
  • Casa di 120 mq: € 54.000
  • Casa di 150 mq: € 67.500

Bonus ristrutturazione e altre agevolazioni fiscali

Incentivi ristrutturazione casa

Se arrivati a questo punto vi sentite demoralizzati non disperate. Sono infatti presenti differenti agevolazioni fiscali e bonus che ci permettono di risparmiare nella ristrutturazione di casa. Andando con ordine ve li presento uno ad uno. In ogni caso è bene affidarsi ad un professionista anche in questo campo. Infatti le normative e i nuovi bonus sono in continuo movimento e vengono modificati con molta frequenza. Affidarsi ad un professionista significa studiare con lui la soluzione che.meglio si addice anche alla nostra situazione reddituale.

Ma vediamo quali sono le principali agevolazioni presenti ad oggi.

Superbonus 110%

Il Superbonus 110% è in funzione dal mese di luglio 2020 ed è stato introdotto dal Decreto Rilancio. Gli interventi che possono far parte di questo incentivo sono quelli che riguardano la riqualificazione energetica e l’adeguamento antisismico, l’installazione di impianti fotovoltaici e il recupero o il restauro delle facciate degli edifici.

Fondamentale per accedere al bonus è il miglioramento energetico della casa. Infatti una volta svolto uno degli interventi visti in precedenza, la classe energetica dell’edificio deve migliorare di due classi, pena la decadenza del bonus.

Il Bonus Ristrutturazione

È un manovra pensata per incentivare gli interventi di recupero e di restauro degli edifici e delle case esistenti. In cosa consiste? In una detrazione Irpef del 50% dei costi sostenuti, da spalmare su 10 anni. In sostanza si tratta di un risparmio fiscale che ci accompagnerà per 10 anni. Il tetto massimo di spese detraibili è di € 96.000. Attenzione però che si intendono interventi di manutenzione straordinaria e non interventi di manutenzione ordinaria.

Quali sono i principali costi di ristrutturazione

Ecobonus

L’ecobonus è invece una manovra pensata per migliorare l’efficientamento energetico. In questo caso la detrazione Irpef sale fino al 65% e il meccanismo di funzionamento è lo stesso visto in precedenza.

Per efficientamento energetico si intendono interventi in grado di migliorare il comportamento energetico degli edifici. Alcuni esempi sono il cappotto, la sostituzione della caldaia o l’installazione di impianti solari. A seconda degli interventi la detrazione varia dal 50% al 65% e anche i tetti massimi di spesa variano da 30 mila euro a 100 mila euro.

Sismabonus

Come suggerito dal nome stesso, si tratta di un bonus atto a migliorare la sicurezza sismica negli edifici posti in zone a rischio sismico 1,2,3. La quota Irpef detraibile varia dal 50% fino ad un massimo dell’85% nel caso di condomini posti in zone ad alto rischio.

Come risparmiare sulla ristrutturazione di casa

Consigli per risparmiare sulla ristrutturazione di casa

Ci sono alcuni trucchetti per risparmiare sugli interventi di ristrutturazione casa.

Guardano un preventivo nel suo insieme di norma il 40% del costo è il costo degli impianti. Su questo costo è meglio assolutamente non cercare di risparmiare. Infatti gli impianti vanno sotto il pavimento e dietro le pareti e se ci fossero dei problemi in futuro gli interventi di riparazione sarebbero molto esosi.

Ma allora su cosa si può risparmiare? Ci sono alcuni punti su cui ci può intervenire per cercare di abbassare il costo di ristrutturazione. Un esempio sono le demolizioni. Se dovete demolire delle tramezze, che non siano quindi muri portanti, potete decidere di arrangiarvi. Così come la tinteggiatura, può essere un’attività da svolgere da soli risparmiando quindi il costo dell’imbianchino.

Un altro costo che può essere risparmiato in alcuni casi è quello del masseto. Infatti se i livelli della casa lo consentono, possiamo decidere di non levare il pavimento e il massetto sottostante, ma di posare il nuovo pavimento su quello vecchio.

Piccoli trucchetti, che possono far risparmiare qualche soldo.

In questo articolo ho raccolto un’idea di costi ristrutturazione case generali, giusto per darvi un’idea generale. Ovviamente per avere un’idea precisa occorre rivolgersi ai differenti professionisti e richiedere preventivi dettagliati.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *