Camerette singole: come progettarle

Alle volte arredare le camerette singolo può sembrare più difficile di quanto è in realtà. È fondamentale prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti per realizzare una cameretta davvero funzionale e soprattutto duratura.

Per realizzare un progetto cameretta perfetto è fondamentale pensare alle esigenze di nostro figlio e costruirla a misura. Non fatevi spaventare dalla parola a misura. Le aziende che producono camerette dispongono di una componibilità vastissima che permette di adattare con elementi di serie il progetto alle proprie esigenze.

Qualche esempio? Sfoglia la galleria di immagini qui sotto:

Se desideri scoprire consigli generali per arredare la cameretta puoi leggere il nostro articolo:

Caratteristiche camerette singole

Le camerette singole devono rispettare alcune caratteristiche specifiche.

Innanzitutto devono essere realizzate in base all’età del proprio figlio e alle sue esigenze. Un bambino piccolo avrà senza dubbio bisogno di più spazio in centro stanza per giocare, mentre un bambino più grande avrà sicuramente bisogno di una scrivania grande per fare i compiti.

L’ideale è senza dubbio quello di realizzare una cameretta che evolva e che si possa modificare con il crescere dei nostri figli. Infatti possiamo pensare di inserire nell’arredo dei mobili che possono cambiare destinazione d’uso con la crescita. Ad esempio una libreria che può essere attrezzata con cesti e scatole per contenere i giocattoli quando il bimbo è piccolo, quando invece diventa ragazzo ci saranno i libri di scuola a riempirla.

Anche la scelta del colore va fatta in modo attento. Meglio evitare colori accesi e sgargianti, ma scegliere invece colori tenui che possano accompagnare i bimbi fino all’età di ragazzi. Possiamo comunque caratterizzare l’ambiente giocando sulla biancheria da letto e su oggetti e quadri.

Infine è fondamentale la scelta del materiale. È meglio scegliere una cameretta di qualità realizzata con materiali resistenti per avere un prodotto di qualità e durevole, piuttosto di scegliere una cameretta di qualità scarsa che ci si ritrova a dover sostituire in breve tempo. Il legno è senza dubbio il materiale migliore per sicurezza e durabilità. Ho scritto un articolo di approfondimento che puoi trovare qui:

Il letto a terra

Cameretta singola a terra

Le camerette singole dispongono di norma sempre di un letto a terra. È senza dubbio la soluzione migliore perché coniuga sicurezza e funzionalità. Infatti il letto a terra è più sicuro di un letto a castello ed è anche più facile da rassettare.

Può essere posizionato in centro stanza, oppure accostato ad una parete. Senza dubbio in centro stanza occupa più spazio ma permette di accedervi da entrambi i lati. I letti a terra possono essere realizzati con contenitore, se abbiamo bisogno di avere più spazio contenitivo, oppure con dei comodi cassetti, se invece nella cameretta non trova spazio una cassettiera o se nell’armadio non abbiamo previsto dei cassetti.

Possiamo anche inserire un letto estraibile che all’occorrenza facciamo scorrere e trasformiamo in un perfetto lettino per un piccolo ospite.

Non solo letto a terra per la cameretta singola

Cameretta singola con soppalco

Se la scelta del letto singolo a terra per le camerette singole ci sembra banale, possiamo sempre optare per altre soluzioni. Senza dubbio i bambini amano dormire in alto e chi l’ha detto che il letto a castello va bene solo per una cameretta doppia? Il letto a castello può essere utilizzato anche nella camera singola e concedere ai più piccoli l’ebrezza di dormire in alto. Il letto sotto può essere utilizzato come divanetto e trasformato in comodo letto degli ospiti all’occorrenza.

Un’altra soluzione è quella di scegliere il letto a soppalco. Infatti esistono soluzioni che permettono di posizionare il letto sopra e la scrivania sotto, oppure gli armadi. Così i ragazzi potranno dormire in alto in tutta sicurezza e si potrà sfruttare a pieno lo spazio sottostante.

L’armadio per camerette singole

Camerette singole con cabina armadio

Nelle camerette singole per bambini e bambine non può assolutamente mancare un armadio. La dimensione giusta è un armadio a quattro ante oppure un armadio scorrevole a due ante. Il mio consiglio è quello di attrezzare l’armadio con dei cassetti interni dove poter riporre calzini e biancheria intima. Se la nostra scelta ricade su un armadio ad ante battenti possiamo sempre optare anche per una cassettiera esterna.

L’armadio ad angolo può invece essere la soluzione ideale per sfruttare due pareti vicine. Se questa è la nostra situazione perché non pensare alla cabina armadio? È l’alleato ideale per sfruttare a pieno l’angolo e avere un grande spazio contenitivo per giocattoli, strumenti musicali e borsoni dello sport.

Infine, se lo spazio scarseggia, può essere utile scegliere un armadio a ponte. In questo caso la parte sopra il letto non verrà utilizzata dai più piccoli ma può essere utilizzata per il cambio stagione o per coperte e lenzuola e riconvertita con il crescere dei bambini.

La scrivani e libreria

Cameretta a terra con ampia scrivania

Nelle camerette singole non può mancare un angolo scrivania. Quando i bambini e le bambine sono piccoli possono non utilizzarla, ma crescendo avranno senza dubbio bisogno di uno spazio tutto loro dove svolgere i compiti o sfogare la loro creatività.

La scrivania deve avere dimensioni minime di 120 cm x 60 cm, poi è ovvio che se possediamo più spazio a disposizione possiamo farla più ampia.

Assieme alla scrivania non può mancare una cassettiera e una libreria, ideali per organizzare quaderni e libri della scuola.

Se avete dubbi o domande su come arredare le camerette singole non esitate a contattarmi.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *