Come arredare la cameretta di un neonato

L’arrivo di un nuovo bambino significa compiere moltissime decisioni e una tra queste è l’arredamento della cameretta neonato. Non si tratta ovviamente della decisione principale, ma è comunque importante prestarvi la giusta attenzione.

La semplicità deve essere la linea guida nell’arredare uno spazio per il bebé, accompagnato ovviamente dalla funzionalità. In questo articolo ho raccolto alcuni consigli per guidarvi ad arredare nel modo corretto la cameretta dei neonati.

Come dipingere la cameretta di un neonato

Di quale colore dipingere le pareti della cameretta per un neonato
© Ikea

Quando non si hanno figli la cameretta in più viene di norma adibita ad altre funzioni, come potrebbe essere a studio o a stanza guardaroba. Quando ci si appresta ad allestire la cameretta dei neonati è quindi importante sgombrare la stanza e procedere alla tinteggiatura.

Presi dalla foga del momento si può essere spinti a scegliere colori vivaci. In realtà per primi anni di vita e in generale per l’ambiente cameretta, è sempre meglio scegliere tinte tenui che non vadano a sovrastimolare il sistema nervoso in via di sviluppo. I colori più adatti sono senza dubbio il bianco o il tortora. Se desideriamo invece donare una connotazione femminile o maschile alla stanzetta possono essere scelti rosa o azzurro, ma l’importante è che presentino tinte tenui, così come gli altri colori pastello come il verde o il giallo.

Per rallegrare le pareti si può sempre ricorrere a stickers murali o a quadretti che raffigurano simpatici animali o personaggi dei cartoni animati, così come posizionare dei peluches sulle mensole. Ricordiamoci però di non riempire troppo l’ambiente e quindi di non riempire di decorazioni le pareti, per lasciare l’ambiente il più semplice possibile. Infatti per un arredo camera neonato riuscito l’essenzialità è la parola d’ordine.

I mobili essenziali per la cameretta neonato

quali sono i mobili indispensabili per la cameretta di un bambino
© Ikea

Come visto in precedenza, la cameretta neonato deve essere il più semplice possibile, anche se non significa assolutamente impersonale. Infatti, come vedremo, gli elementi da inserire sono pochi, ma se scelti dei colori giusti e facendo attenzione ai particolari, renderanno la cameretta un vero e proprio nido dove il piccolo si sente coccolato e al sicuro. Addentriamoci allora nel dettaglio di come arredare cameretta neonato.

Quando acquistiamo gli arredi per la cameretta neonati facciamo sempre molta attenzione ai materiali scelti e alla verniciatura. L’ideale è scegliere arredi in legno naturale verniciati con vernici all’acqua atossiche e certificate EN 71-3, ossia sicure per i bambini.

Gli elementi essenziali per arredare una cameretta di un neonato sono quattro:

  1. Culla
  2. Fasciatoio
  3. Cassettiera o armadio
  4. Poltrona

Vediamoli nel dettaglio.

La culla

Culla trasformabile in lettino
© Maisons du Monde

Per arredare cameretta neonato, la culla è fondamentale nei primi mesi di vita. Può benissimo essere utilizzato un cesto in vimini, una culla classica, o una culla su ruote se si desidera spostarla da una stanza all’altra. Spesso infatti i genitori nel primo periodo desiderano avere la culla accanto al letto per la notte.

Se invece non si desidera fare un acquisto che duri solo per pochi mesi, si può sempre scegliere una culla trasformabile, oppure utilizzare dei paracolpi morbidi per costruire una culla nel lettino.

Importante se la nascita avviene in estate è procurarsi già anche una zanzariera che difenderà il più piccolo da questi odiosi insetti.

Il fasciatoio

il fasciatoio per la camera neonato
© Ikea

Il fasciatoio è un altro must have nelle camerette per neonati. Uno spazio per il cambio è essenziale e può essere scelto un mobile a parte, oppure una cassettiera con piano fasciatoio superiore. È senza dubbio una soluzione due in uno particolarmente amata perché permette di avere sempre a portata di mano il cambio per il più piccolo oltre a tutti i prodotti per l’igiene necessari.

Al posto del fasciatoio vero e proprio può essere tranquillamente utilizzato anche il piano superiore di una cassettiera se abbastanza ampio per permettere il cambio. Nella guida su come arredare la camera neonato cerco sempre di dare delle alternative per utilizzare oggetti o arredi che già si possiedono.

Cassettiera o armadio

armadio o cassettiera per cameretta neonato
© Ikea

Per quanto piccoli sono i neonati hanno sempre bisogno di molto spazio! Basti pensare a lenzuola, coperte, vestiti, pannolini, prodotti per l’igiene e chi più ne ha più ne metta. È essenziale avere quindi uno spazio contenitivo in cameretta che può essere rappresentato da un’ampia cassettiera, che come abbiamo visto all’occorrenza può trasformarsi anche in fasciatoio, o di un armadio.

Se si sceglie l’armadio è bene sceglierne un modello con ripiani regolabili in modo che possa adattarsi alla crescita del bambino e quindi non andare bene solo per il suo primo periodo di vita.

Poltrona

la poltrona in cameretta neonato
© Ikea

Possedere una poltrona in un angolo della cameretta crea il luogo perfetto e l’intimità giusta per la mamma che allatta. A seconda di come siamo abituate può essere scelta una sedia a dondolo, oppure una poltrona fissa, l’importante è che sia super comoda, allattare è pur sempre una fatica!

6 pratici consigli per arredare la cameretta neonato

6 pratici consigli per arredare la cameretta di un neonato
© Ikea

Ora che vi ho mostrato quali sono gli elementi fondamentali nella cameretta ho in serbo per voi 6 utili e soprattutto pratici consigli per arredare al meglio la cameretta neonato.

  1. Progettare la stanza in tempo: come abbiamo visto non è certo una delle decisioni primarie da prendere, ma allestire la cameretta dei neonati è un compito che va svolto in fretta, per non ritrovarsi al nono mese con il pancione che pesa a spostare mobili o peggio a tinteggiare le pareti.
  2. Progettare la cameretta per neonati pensando al futuro: è importante che se acquistiamo degli arredi possano essere utilizzati anche durante la crescita del bimbo. Ad esempio l’armadio o la cassettiera devono potersi adattare alle differenti esigenze che cambiano con la crescita.
  3. Semplicità è la parola d’ordine: non riempire la stanza con mobili e decorazioni per non rischiare di ottenere un ambiente caotico dove il bambino si sentirebbe confuso.
  4. Ottimizzare gli spazi disponibili: come abbiamo visto, nonostante siano piccoli, i neonati hanno bisogno di molto spazio contenitivo, quindi è fondamentale sfruttare al meglio tutto quello a disposizione con divisori, sacchetti e scatole.
  5. Non sottovalutare l’illuminazione: scegliere una luce calda e avvolgente contribuisce a creare la giusta atmosfera. Acquistare una lampada a stelo da posizionare accanto alla poltrona con la possibilità di regolare l’intensità luminosa è senza dubbio un’ottima soluzione.
  6. Ampio tappeto: non scordate di posizionare in cento stanza un ampio tappeto che diventerà il posto ideale per piccolo quando inizierà a gattonare.

In questo articolo vi ho descritto come arredare la cameretta neonato, se vi restano dubbi o domande non esitate a contattarmi.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.